concatenare file video

Spesso può essere utile attaccare uno di seguito all’altro degli spezzoni di video, senza bisogno di aggiungere transizioni, dissolvenze o altro. In questo caso si può usare il comando ffmpeg, elencando in un file di testo i nomi dei file da concatenare:

ffmpeg -f concat -i lista -c copy output.mp4

io metto i nomi dei file in un file di testo chiamato lista, in cui sono riportati, uno per riga, i file da unire, ad esempio file1, file2 e file3. I nomi vanno indicati tra apici:

file 'file1.mov'
file 'file2.mov'
file 'file3.mov'

I file singoli e il file “lista” dovranno essere tutti nella stessa directory.

Il risultato finale sarà un file chiamato, nel caso dell’esempio “output.mp4”

NB: se l’elenco è molto lungo, con i seguenti comandi è possibile creare rapidamente un file lista che riporta, per esempio, tutti i file .MP4 presenti nella directory, in un file di testo pronto all’uso

ls -l *.MP4 | awk '{ print "file \047",$9,"\047" }' OFS="" >lista

Il risultato del comando ls -l *.MP4 viene inviato al comando awk, che antepone file ' e pospone ' al nome del file che trova (la posizione 9 nell’elenco dei nomi ottenuto con ls è il nome del file). OFS (Otput Field Separator) server a concatenare le varie parti senza separatori. Poichè l’apice è un carattere significativo nella sintassi di awk, per scrivere il caratte ' bisogna usare il codice \047

Mint 20 configurazione di samba

Dalla versione 20 di Mint non è più possibile installare il comodissimo pacchetto system-config-samba per gestire graficamente la creazione di utenti e cartelle, e quindi samba va configurato manualmente. Forse impegnandosi un po’ si potrebbe compilare dai sorgenti, ma ancora non ho provato.

Leggi tutto “Mint 20 configurazione di samba”

Accesso remoto con VNC su xubuntu e Mint

L’accesso remoto a xubuntu con protocollo RDP, descritto in questo post, funziona abbastanza bene, ma a volte ho avuto qualche problema di permessi utente.

Ho trovato le istruzioni per impostare su xubuntu e Mint anche un accesso con protocollo VNC.
Per una rapida connessione “al volo” ad un server con tastiera e monitor, provare la procedura di questo post

  • installare il server VNC con
sudo apt install tigervnc-standalone-server tigervnc-common
Leggi tutto “Accesso remoto con VNC su xubuntu e Mint”

xubuntu impostare wake-on-lan

Avevo bisogno che il mio vecchio macmini del 2010 usato come server headless uscisse dalla sospensione (sudo pm-suspend , installato con il pacchetto pm-utils) senza alzarmi dalla scrivania e andare a premere il pulsante di accensione.

Quando lo usavo con MacOS Sierra, l’uscita dalla sospensione all’arrivo di qualche richiesta di rete era automatico, ma ora con xubuntu non lo è.

Quindi ho cercato in rete i comandi per impostare la scheda di rete per il risveglio wake-on-lan all’arrivo di un magic packet.

Leggi tutto “xubuntu impostare wake-on-lan”

Dual boot Mint e MacOS

MacBook Pro Early2008: dual boot con Linux Mint e MacOSX El Capitan

Non sono un fan del dual boot: quando è possibile preferisco aprire il portatile e cambiare direttamente il disco di sistema, però con il MacBook è troppo scomodo. Allora ho provato la doppia installazione di MacOS 10.11 El Capitan con Linux Mint 18.2.

Leggi tutto “Dual boot Mint e MacOS”

Accesso remoto su Mint 19

In Mint 19 non c’è più la voce “Condivisione Desktop” che permetteva di attivare rapidamente un collegamento remoto da un altro PC tramite VNC (client Remmina da un altro Linux).

Ho trovato in rete un tutorial su come attivare in modo abbastanza rapido una condivisione provvisoria installando il pacchetto vino.

update
provato su Mint 20.3: installare anche gnome-control-center, c’è una sezione “condivisione” da cui si può attivare condivisione schermo

Inoltre aggiungo il link al post per attivare una connessione VNC , procedura più lunga ma utile per gestire un server senza monitor.

Leggi tutto “Accesso remoto su Mint 19”

Installare mediawiki su Linux Mint

Qui di seguito le istruzioni per installare mediawiki su Linux Mint, il tutorial è stato verificato su Linux Mint 18.3 ad Agosto 2018, lo stesso procedimento può essere applicato anche a ubuntu.

INSTALLAZIONE LAMP su Linux Mint

INSTALLAZIONE DI APACHE WEB SERVER

sudo apt install apache2

controllare che il server sia attivo puntando su localhost.

INSTALLAZIONE DI MARIADB (o di mysql)

Leggi tutto “Installare mediawiki su Linux Mint”